Gli strumenti del mestiere: penne gel Sakura

Dopo il precedente post sulle penne gel (Gli strumenti del mestiere: le penne gel), non potevo esimermi dal fare un approfondimento sulle penne gel top gamma. Mi riferisco alle penne gel Stardust e Metallic di Sakura.
Le Stardust sono le penne gel glitter di Sakura, e sono tra le mie preferite in assoluto.
Sono disponibili in 12 colori, di solito suddivisi in due confezioni diverse:
Pack GALAXY, con colori: Rose-Star, Sky-Star, Lime-Star, Purple-Star, Golden-Star e Red-Star (ovvero rosa chiaro, azzurro, verde chiaro, viola, oro, rosso)
stardust
Pack METEOR, con colori: Silver-Star, Marine-Star, Copper-Star, Pink-Star, Green-Star e Blue-Star (ovvero argento, blu marino, arancio/rame, rosa, verde, blu)
stardust_meteor

Grande aggiunta ai due set da 6 è la penna gel trasparente!
stardust_clear
Questa penna (Gelly Roll Stardust Glitter puro -Clear) consente di aggiungere del glitter ovunque si voglia, applicandolo sopra altri colori, ad esempio sopra un pennarello ad acqua o anche su matite colorate. Unica accortezza: non è trasparente al 100%, quindi scurisce leggermente il colore sottostante.

A differenza di altre penne gel, il glitter contenuto nelle Stardust è super fine, per un effetto “polvere di stelle” davvero speciale.


Le fotografie purtroppo rendono poco l’effetto strabiliante che si ha invece dal vivo, ma provo comunque a pubblicare qui la tavola dei colori delle Stardust, così cercate di farvi un’idea (6 galaxy, 6 meteor, 1 clear):

 

Per completezza aggiungo anche le Metallic, le penne gel metalliche di Sakura, che sono altrettanto scorrevoli e piene di colore. Sono disponibili in 14 colori (rispetto alle Stardust hanno un paio di colori in più nel range del bronzo).

L’effetto è un metallico continuo, a differenza delle glitter che hanno un luccichio e brillantezza più intenso ma più frammentato:

E qui un confronto tra le due tipologie:

Buon divertimento!

Annunci

Escape To Wonderland

Questo libro è stato realizzato da “Good Wives and Warriors”. Dietro il nome inaspettato, si celano in realtà due ragazze, Becky Bolton and Louise Chappel, unite in una creative partnership di successo che le ha portate, dopo la scuola d’arte di Glasgow, a creare illustrazioni per vari usi, dai libri, ai progetti per Adidas e Expo Milano, a installazioni artistiche varie in giro per il mondo.
Qui la loro installazione per il Cibus Infabula a Expo Milano:
Good Wives and Warriors all’Expo

Continua a leggere