Gli strumenti del mestiere: penne gel Sakura

Dopo il precedente post sulle penne gel (Gli strumenti del mestiere: le penne gel), non potevo esimermi dal fare un approfondimento sulle penne gel top gamma. Mi riferisco alle penne gel Stardust e Metallic di Sakura.
Le Stardust sono le penne gel glitter di Sakura, e sono tra le mie preferite in assoluto.
Sono disponibili in 12 colori, di solito suddivisi in due confezioni diverse:
Pack GALAXY, con colori: Rose-Star, Sky-Star, Lime-Star, Purple-Star, Golden-Star e Red-Star (ovvero rosa chiaro, azzurro, verde chiaro, viola, oro, rosso)
stardust
Pack METEOR, con colori: Silver-Star, Marine-Star, Copper-Star, Pink-Star, Green-Star e Blue-Star (ovvero argento, blu marino, arancio/rame, rosa, verde, blu)
stardust_meteor

Grande aggiunta ai due set da 6 è la penna gel trasparente!
stardust_clear
Questa penna (Gelly Roll Stardust Glitter puro -Clear) consente di aggiungere del glitter ovunque si voglia, applicandolo sopra altri colori, ad esempio sopra un pennarello ad acqua o anche su matite colorate. Unica accortezza: non è trasparente al 100%, quindi scurisce leggermente il colore sottostante.

A differenza di altre penne gel, il glitter contenuto nelle Stardust è super fine, per un effetto “polvere di stelle” davvero speciale.


Le fotografie purtroppo rendono poco l’effetto strabiliante che si ha invece dal vivo, ma provo comunque a pubblicare qui la tavola dei colori delle Stardust, così cercate di farvi un’idea (6 galaxy, 6 meteor, 1 clear):

 

Per completezza aggiungo anche le Metallic, le penne gel metalliche di Sakura, che sono altrettanto scorrevoli e piene di colore. Sono disponibili in 14 colori (rispetto alle Stardust hanno un paio di colori in più nel range del bronzo).

L’effetto è un metallico continuo, a differenza delle glitter che hanno un luccichio e brillantezza più intenso ma più frammentato:

E qui un confronto tra le due tipologie:

Buon divertimento!

Annunci

Gli strumenti del mestiere: le matite colorate e i blender

Come funzionano le matite colorate e il *blending*?
Queste informazioni, che da inesperta ho ricavato da qualche ricerca e da alcune prove, possono essere utili a chi si sta avvicinando all’uso delle matite colorate.
In super sintesi: il bello delle matite colorate? che possono essere sfumate e sovrapposte per ottenere diverse gradazioni di colore, dal colore intenso al colore più delicato, dal tono scuro a quello chiaro, ecc.

Ci sono strumenti, come i *blender*, che possono agevolarci nella sfumatura del colore.

Continua a leggere

Gli strumenti del mestiere: pennarelli ad acqua

In qualità di massima inesperta del settore, per decidere cosa usare per colorare ho fatto numerose ricerche, e sono finalmente arrivata a capire che qualsiasi cosa si usi funziona bene, a patto di conoscerne i lati negativi.
Ad esempio: i pennarelli classici, che sono pennarelli ad alcool, macchiano. Quindi attenzione perchè segnano il retro del foglio che si sta colorando.
Le penne gel sono molto luminose e non macchiano, ma impiegano tempo ad asciugare, per cui attenzione a non passarci sopra in nessun modo.
Continua a leggere